SMS Artiaco-Quasimodo - Sede Quasimodo - Giugno 2005









ANNO II  n 4 - A cura degli alunni della 2C
ed altre classi della SMS Artiaco-Quasimodo
in collaborazione con Sesto e Ottavo Circolo












WWW.Sedequasimodo.net














QUELLA  JUNGLA  IN CITTA'
















L'Orto Botanico è stato fondato nel 1807 da Giuseppe Bonaparte il fratello di Napoleone.
Uno degli alberi più belli è l'albero capanna che  prende  il nome dalla sua forma.  Poi  c'è  l'albero della carta, la sua corteccia è a fogli e non contiene la suberina. Le  felci hanno l'età dei dinosauri, e non si riproducono attraverso i semi ma con strutture che non si vedono. Una delle felci più belle è quella a foglia  pastorale che ha la punta arrotondata come il bastone del Papa. All'orto botanico ci sono molte varietà di fiori. Poi c'è il bergamotto uguale al limone ma più grande con cui si realizzano profumi. 









Poi c'è l'albero della morte, una sola foglia può provocare un arresto cardiaco. Poi ci sono le piante carnivore, non sono come io pensavo cioè con denti e bocca, ma hanno un'apertura al di sopra per afferrare mosche, moscerini ed altro. Poi ci sono le ninfee, piante che crescono nell'acqua. Ci sono anche piante del deserto come i cactus. Esse sono ricoperte di spine per proteggersi dagli animali che vogliono rubare la loro acqua. Queste piante hanno anche la capacità di mimetizzarsi (hanno forma di sassi). Poi ci sono mimose sensitive che si chiudono al solo toccarle.                          E.Esposito IIC













   I componenti  la redazione di  TOIANO  NEWS augurano
BUONE VACANZE
a studenti,  docenti,  Consiglio d'Istituto ed  al  Dirigente Scolastico







                                                                         VAI  A PAGINA 2




Pag 1